Le nuove costruzioni e il risparmio energetico


Le costruzioni a risparmio energetico rappresentano il futuro ed un investimento sicuro, in quanto sono convenienti, sostenibili e durature nel tempo garantendo l’ottenimento di un bilancio energetico positivo, in linea con le caratteristiche previste dalle normative vigenti.

Di seguito le direttive in ordine cronologico di emanazione con l’obiettivo del raggiungimento dell’efficienza energetica a partire dal 2002:

  • Direttiva 2012/27/ue - Ecodesign
  • Direttiva 2010/31/ue - Zero Energy Building
  • Direttiva 2009/28/ce - Fonti Rinnovabili
  • Direttiva 2006/32/ce - Usi Finali Energia
  • Direttiva 2002/91/ce - Building Energy Performance
Le energie rinnovabili (come l’energia solare, geotermica e la bioenergia) sono fonti praticamente inesauribili, continuamente disponibili e, cosa fondamentale, non subiscono le continue oscillazioni di prezzo tipiche dei combustibili fossili.

Noi di GRUPPO EDILE GIORDANO operiamo in ambito di costruzione e ristrutturazione con il fine di garantire, preservare e migliorare l’abitabilità abbattendo notevolmente la spesa energetica. Alcune delle soluzioni utilizzate per questa tipologia di edifici sono le seguenti:

  • Finestre e porte termoisolanti (per ridurre al minimo le dispersioni di calore e garantire l’isolamento termico dell’edificio)
  • Involucro ad alto livello di efficienza energetica (per ridurre al minimo le dispersioni di calore e garantire un isolamento termico ottimale dell’edificio)
  • Costruzioni con struttura portante in legno (per garantire un elevato isolamento termoacustico dell’edificio e un’ottimale efficienza energetica)
  • Impianti fotovoltaici e ad accumulo (per la produzione di energia elettrica)
  • Pompe di calore a sistema unico per riscaldamento e raffrescamento (che garantiscono un consumo ridotto unito ad un maggior rendimento)
  • Sistemi di approvvigionamento energetico (biomassa/biogas)
  • Sistemi di riscaldamento radiante (pavimento, parete e soffitto)
  • Sistemi geotermici di riscaldamento e raffrescamento che sfruttano il calore terrestre In questo modo è possibile ricavare il 75% del calore e dell’energia a costo zero dall’ambiente.